Recensione: Il mio sbaglio più grande di Penelope Douglas| Love is in the books

Buon pomeriggio lettori,
oggi sono qui per parlarvi dell’ultimo libro della scrittrice Penelope Douglas tra quelli arrivati qui in Italia. La Newton Comtpon Editori ha finalmente pubblicato il primo volume della serie Devil’s Night con il titolo Il mio sbaglio più grande [sia lodata Laura Pausini]. I libi in lingua al momento sono quattro, dei quali due pubblicati. 

il-mio-sbaglio-piu-grande_8932_x1000

 

Autrice: Penelope Douglas

Titolo:
 Il mio sbaglio più grande

Serie: Devil’s Night Series #1

Casa editrice: Newton Compton Editori

Genere: Dark contemporary romance

Data di pubblicazione: 10 Aprile 2017

Trama: Si chiama Michael Crist. È il fratello maggiore del mio ragazzo ed è come quei film dell’orrore che guardi coprendoti gli occhi. È bellissimo, forte, e assolutamente terrificante. È il campione della squadra di basket del suo college e ora è diventato un professionista. Non mi vede neppure. Ma io l’ho notato. L’ho visto, l’ho sentito. Le cose che ha fatto, i misfatti che ha nascosto. Per anni mi sono mangiata le mani, incapace di distogliere lo sguardo. Ora sono all’università ma non ho smesso di osservarlo. È un pessimo soggetto, e non so quanto ancora riuscirò a tenere segrete le cose che gli ho visto fare.
Si chiama Erika Fane, ma tutti la chiamano Rika. È la ragazza di mio fratello ed è sempre in giro per casa nostra, sempre a cena con noi. Abbassa lo sguardo quando entro io, e quando le sono vicino è come pietrificata. Riesco sempre a percepire la sua paura, e anche se non possiedo il suo corpo, so di avere la sua mente. È l’unica cosa che voglio. Almeno finché mio fratello non si arruola, e io trovo Rika da sola al college. Nella mia città. Indifesa. L’occasione è incredibilmente allettante. Perché tre anni fa per colpa sua alcuni miei amici sono finiti in prigione, e ora sono usciti. Abbiamo aspettato. Siamo stati pazienti. E ora tutti i suoi incubi stanno per avverarsi.


recensione

Sapete quanto mi piacciono i dark romance ed è per questo che sono stata super soddisfatta da questa lettura. Era da tempo che avevo bisogno di immergermi tra le pagine misteriose e piene di oscurità e Penelope Douglas è riuscita in toto a soddisfare i miei gusti, creando i Cavalieri *.* : Damon Torrance, Kai Mori, Will Gray & Michael Crist. 

I Cavalieri in ogni loro aspetto mi facevano sentire come se stessi camminando in equilibrio su un filo. Se sposti il peso di un millimetro dalla parte sbagliata o tiri con troppa forza, oppure con troppo poca forza, sarai scagliata tanto lontano dai loro radar da non riapparire mai più.

Rika Fane, la protagonista del romanzo, è una giovane ragazza dell’alta società che decide di trasferirsi lontano da casa per iniziare a cavarsela da sola. Sin da piccola ha ricevuto l’aiuto della sua famiglia e, dopo la morte di suo padre, anche quello della famiglia Crist.

Non avevo mai dovuto abbandonare la sicurezza che mi davano le persone che mi circondavano. C’era sempre qualcuno – i miei genitori, Trevor, il mio amico, Noah – ad afferrarmi quando cadevo.

E’ proprio qui che ha modo di conoscere Michael, primogenito della famiglia Crist e inarrivabile agli occhi della piccola Rika. Ma Michael ha sempre avuto un debole per la piccola ragazzina che scorrazzava per casa e tratteneva il respiro quando gli passava vicino.

Pensava di non valere niente per me, di essere insignificante e invisibile. Voleva con tutte le sue forze che io aprissi gli occhi e la vedessi davvero, ma non aveva capito che l’avevo già  fatto. Sapevo di cos’era capace la donna che si nascondeva sotto quell’aria da perfettina, e non riuscivo a dimenticarla.

Una notte del diavolo, serata in cui i ragazzi si divertono a fare scherzi – alcuni di cattivissimo gusto! – usando delle maschere per coprirsi il viso, Rika si unisce a loro e sembra aver trovato la sua nicchia, quando tutto cambia rapidamente. Cosa è successo quella notte?. Cosa ha portato i Cavalieri a vendicarsi di Rika dopo tanto tempo?.

Non potevano essere loro. Ma quelle maschere.
Erano gli unici a indossare quelle maschere.
Perché erano venuti?
Dopo tre anni, perché erano venuti?

La Douglas mi ha stupita anche questa volta con il suo modo di scrivere e con un ritmo incalzante, tanto da non poter sollevare lo sguardo dalle pagine del libro. Una piccola meraviglia per chi adora i dark romance. Il libro è strutturato con i point of view di entrambi i protagonisti e, sebbene i personaggi siano tanti, la scrittrice è stata brava a nella caratterizzazione di ciascuno, in modo tale che il lettore non creasse confusione. Un libro che ha quel pizzico di suspense e adrenalina che ti spinge a volerne sempre di più! In fondo, chi ci ferma? 😉

Valutazione: 10/10

 

firmachicca

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...