Recensione: Io senza te di Lesley Jones| Love is in the books

Buon di e buona domenica lettori!
Oggi vi parlo di uno dei libri che fa da seguito ad un romanzo il cui finale è stato al centro di moltissime discussioni tra i pareri contrastanti dei lettori. Sto parlando del seguito di La nostra storia segreta , della serie Carnage , dal titolo Io senza te di Lesley Jones. La serie è stata pubblicata dalla casa editrice Newton Comtpon Editori, la quale pubblicherà il terzo libro nella settimana prossima!.

io-senza-te_9025_x1000.jpg

 

Autrice: Lesley Jones

Titolo:
 Io senza te

Casa editrice: Newton Compton Editori

Serie:
 Carnage #2


Prezzo ebook: 
4,99€

Trama: Quando il tuo mondo, la tua vita e tutte le speranze che avevi per il futuro ti vengono strappati, come fai ad andare avanti? Mi sento morta pur essendo ancora viva ed è il modo più doloroso di vivere. Non so se sono abbastanza forte. Passo giorni e notti da sola a cercare di accettare la mia vita così com’è diventata. Avrò la forza di andare avanti e uscire dal tunnel, o lascerò che l’oscurità si impadronisca di me? Sono Georgia Rae Layton McCarthy e questa è la mia storia, soltanto la mia. Non sono più parte di un “noi”. Sono solo io. Da sola. Con me stessa.

 

 


recensione

Io senza te racconta la storia di Georgia Rae Layton MacCarthy dopo che la sua vita è stata risucchiata in un vortice nero, dal quale sembrava non poter più uscire. Non sono in grado di fare una recensione di questo libro perché i sentimenti forti che ho provato per il primo volume mi hanno sopraffatta durante la lettura di quest’ultimo, rendendomi la lettura un’impresa. Posso dire con certezza che, a conti fatti, avrei preferito che fosse stato messo un punto alla loro storia con il finale del primo volume  ma l’autrice ha voluto dedicare un libro alla protagonista indiscussa della storia. 

«Guarda, lo so che ogni giorno è difficile. Cazzo, probabilmente tutti i giorni saranno difficili, dopo quello che hai passato». Lo osservo raccogliere un pugno di sabbia che fa scivolare attraverso le dita mentre guarda fisso verso l’oceano. Lo ascolto e mi asciugo con la manica della muta le lacrime e il naso che cola. «Ma poi diventa più facile da sopportare, George.
Non passerà  mai, anzi, imparerai a conviverci».

Dopo aver provato un dolore immenso, Georgia cerca in tutti i modi di affrontare ogni giorno con la sola forza che gli resta, la sua famiglia; quella famiglia che tanto ha lottato affinché tornasse tra di loro. In questo libro sono riuscita a scorgere un margine di maturazione nel personaggio femminile che, a volte… troppo spesso in realtà, ha delle manifestazioni di comportamenti  esagerati. Il volume è concentrato soprattutto sull’elaborazione del dolore, della sofferenza, dell’aiuto delle persone che ci circondano nei momenti più bui, sui valori che fanno parte di noi e delle persone per noi importanti. 

«Potrebbe accadere qualcosa, potrebbe non accadere niente, ma lasciati andare e stai a vedere. La peggior cosa che tu possa fare è provare a resistere. Le bugie più grandi, George, sono quelle che diciamo a noi stessi».

Ricordo che, mentre leggevo La nostra storia segreta (recensione QUI) durante gli ultimi capitoli ero rimasta con gli occhi sbarrati. Increduli.  Ricordo di aver provato angoscia, dolore, rabbia e tanta sofferenza per il susseguirsi di parole che componeva la fine di un romanzo che merita di essere letto perché racconta una storia d’amore bellissima. 

Io, quando sento il nome di questo romanzo, penso a lui. 
Solo a lui.

Maca. 

Sean. 

“Dovunque tu sia, qualsiasi cosa tu stia facendo, pensa a me, per favore, perché puoi stare certa che, dovunque io sia e qualsiasi cosa io stia facendo, ti penserò e ti amerò per sempre. Grazie per essere stata mia moglie, Gia, e per aver reso la mia vita ciò che è stata. Ricorda, vicini o lontani, in questa vita o nella prossima, ci sarai sempre e solo tu.
Sean
XXX”

Questo libro è dedicato alla storia di una donna che ha dovuto riscrivere la propria vita su un cumulo di macerie e, non fraintendetemi, ammiro la forza che una mamma, una moglie, un’amica riesce a trovare in momenti della vita così delicati, ma Cam non è lui. Semplice, elementare. Non mi dilungo molto perché non voglio spoilerare troppo ma avrei preferito passare direttamente al prossimo volume del libro dove ritroverò il mio musicista preferito e scoprirò cosa è successo nei quattro anni in cui si erano lasciati ❤ . Ovviamente il mio è solo un parere personale e magari qualcun’altro avrà adorato tornare a far parte della vita di Georgia mentre io sono un po’ come Marls, urlo e mi dispero perché la mancanza di Sean si è sentita in ogni parola di questo romanzo – tranne nella scena dei fiori ovviamente!. Per il resto il romanzo, che conta qualche refuso, ha un linguaggio che può risultare inelegante in alcuni punti; alcuni capitoli sono narrati dal punto di vista di Cam, ma la maggior parte sono dal pov della protagonista femminile. 

Valutazione: 6/10

firmachicca

Annunci

Un pensiero su “Recensione: Io senza te di Lesley Jones| Love is in the books

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...