Recensione: Tutto l’ amore che mi manca di Emily Henry | Love is in the books

Buona domenica lettori!
E’ con immensa felicità che oggi sono qui a parlarvi del libro Tutto l’amore che mi manca di Emily Henry, edito dalla casa editrice Newton Compton Editori!. Una storia fuori dagli schemi, di viaggi spazio-temporali e di un amore che tende all’infinito

tutto-lamore-che-mi-manca_8888_x1000


Autrice:
Emily Henry

Titolo: Tutto l’amore che mi manca

Casa editrice: Newton Compton Editori

Data di pubblicazione: 11 Maggio 2017

Prezzo ebook: 0,99€

Prezzo cartaceo: 10,00€

Trama: L’estate che Natalie trascorre nella sua piccola città del Kentucky, prima di partire per il college, inizia in un modo magico. Almeno fino a quando la ragazza non comincia a vedere cose strane. All’inizio sono solo delle fugaci visioni: la porta di casa è rossa invece che del solito colore verde, al posto di un negozio di fiori, appare una scuola materna. Quando la città sparisce per ore e al suo posto compaiono dolci colline e animali che pascolano, Natalie si rende conto che qualcosa non va. A un certo punto riceve anche la strana visita di un personaggio che lei chiama “nonna”, che le dice: «Hai tre mesi per salvarlo». La notte successiva, sotto le luci del campo da football del liceo, Natalie incontra un bel ragazzo di nome Beau, e allora è come se il tempo si fermasse e non esistesse più nulla. Nulla, tranne Natalie e Beau.

recensione

Natalie Cleary è una ragazza comune, che vive nel Kentucky, con la sua famiglia adottiva. Come tutte le adolescenti ha una vita sentimentale ricca e nell’ultima estate che trascorre a casa, prima di trasferirsi, le accade qualcosa di strano: il mondo in cui vive inizia ad assumere forme diverse, a tingersi di colori che non le sono famigliari. Natalie sa che c’è qualcosa che non va e a dargli conferma sarà l’apparizione di Nonna, una presenza (spirituale?) che le ha raccontato molte storie riguardo miti dei nativi e delle tribù, che le annuncia di andare alla ricerca di Alice Chan perchè ha soli tre mesi per salvarlo. La domanda sorge spontanea ed è quella che si chiede anche Natalie:

a chi si riferisce Nonna?.
Chi è lui?.

«A dispetto di quanto possa sembrarti doloroso, non devi aver paura di andare avanti, e non devi nemmeno aver paura di restare dove sei.
C’è sempre qualcosa di nuovo da vedere e da sperimentare».

Natalie andrà alla ricerca di Alice per poter risolvere l’enigma di Nonna e poterla ritrovare; ma i fenomeni – noi li definiremmo paranormali – che accompagnano le sue giornate si faranno sempre più frequenti, fino a quando non si accorge di compiere veri  e propri salti temporali, di esplorare mondi paralleli, nei quali lei non c’è e nei quali c’è lui, il lui al quale si riferiva la Nonna: Beau Wilkes.

«Devi imparare a goderti il momento, zuccherino. Se non stai attenta,
passerai la vita a guardarti indietro o a preoccuparti per il futuro, dimenticandoti di vivere».

Natalie e Beau insieme all’aiuto di Alice metteranno insieme i pezzi di un puzzle complicato – fino alla fine del romanzo ero in uno stato confusionale, volevo capire, ci provavo ma solo quando ho realizzato nelle ultime pagine cosa stava succedendo mi è sfuggito ‘WOW‘. Si, perché questo non è un semplice young adult, non è la solita storia, non è solo UNA storia ma è La Storia di anime che sono destinate a stare insieme in mondi diversi, che neanche il tempo e lo spazio potranno mai dividere, di una storia d’amore che va oltre le leggi che governano l’universo intero. 

Non credo di essere innamorata di Beau, non ancora almeno.
Ma stare con lui è come stare da sola, ma molto meglio…
e in questo senso credo che ci apparteniamo.

Sono rimasta piacevolmente colpita dal modo di narrare dell’autrice: non ho posato il libro neanche per un secondo durante le ore di lettura e facevo di tutto per non sprecare neanche un secondo!. Il libro è interamente narrato dal pov della protagonista ed è impossibile non innamorarsi perdutamente del personaggio di Natalie.  Il romanzo è ricco di eventi che io definirei paranormali e a volte tende a sfociare in termini e discorsi molto scientifici e tecnici – motivo per il quale entravo in stato confusionale ma a me è piaciuto proprio per questo!. Di sicuro consiglio il libro ai lettori che sono stanchi dei romanzi che contengono gli stessi elementi, le stesse caratteristiche e hanno voglia di immergersi in una storia che sfida le leggi del tempo in nome dell’amore.   

Valutazione: 9.5/10

firmachicca

Annunci

3 pensieri su “Recensione: Tutto l’ amore che mi manca di Emily Henry | Love is in the books

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...