RECENSIONE: Love me di Jenny Anastan | LOVE IS IN THE BOOKS

Salve lettori! ❤

Il libro di cui vi parlo oggi è: Love me della bravissima Jenny Anastan.
Vi posso assicurare che questo libro è uno dei Self più belli che mi sono capitati sotto mano.

love me.jpg

Autore: Jenny Anastan

Titolo: Love me

Serie: Los Angeles Love.
Reality Love è il primo volume (autoconclusivo)

CE: self publishing

Genere: romance 

Prezzo e book: 2,99€

Trama: Maria è una giovane donna che lavora come commessa in una boutique a Rodeo Drive. La sua difficile infanzia ha inibito la sua capacità di donare fiducia alle persone oltre a farle temere di non sapere amare. Nonostante questo, forte e coraggiosa, ce la mette tutta per vivere la sua vita in modo tranquillo, senza mai piangersi addosso.
Tuttavia, il destino non sembra stare dalla sua parte: Todd, il ragazzo che frequenta da qualche mese, l’ha ingannata e adesso sta per sposare un’altra donna. Ed ecco che si presenta l’ennesima disfatta da affrontare che mina le fragili basi della sua quotidianità.
Ormai sfiduciata di fronte alla sua sfortuna, Maria si convince che è destinata a non amare e a non essere mai amata come merita. Una piccola coincidenza però, la metterà sulla strada di Steve, il proprietario di una delle reti televisive più importanti dello stato: bello da togliere il fiato e in grado di spezzarti il cuore con una sola occhiata. L’ha già etichettato come uomo da tenere alla larga, spavaldo e arrogante, eppure una sera, complice lo champagne e la musica sfrenata di un locale, le braccia di Steve sembrano proprio il posto migliore in cui stare.
Maria è consapevole di stare per imboccare la strada che la porterà inevitabilmente all’Inferno, ma è difficile stargli lontano, è difficile non voler scoprire cosa c’è in quel pezzo di cuore che con tanta tenacia lui nasconde.
Fra brevi incontri di fuoco, spietate coincidenze e feroci combattimenti fra ragione e cuore, Maria e Steve si ritroveranno ben presto a dover decidere se abbattere i muri che si sono costruiti intorno, oppure rimanervi trincerati all’interno per proteggersi dalle delusioni.
Ma si sa, per quanti muri puoi ergere, l’amore trova sempre lo spiraglio per insinuarsi e stravolgerti la vita.

Libro AUTOCONCLUSIVO.


recensione

Come posso iniziare questa recensione?
Con WOW! È ancora troppo poco, quindi: DOPPIO WOW!!!
La bellezza di questa storia mi ha letteralmente mandata al tappeto con le gambe all’aria.

Non mi fidavo mai. Non riuscivo in nessun modo ad abbattere quel muro di diffidenza che avevo eretto da piccola. Mi ero sempre chiesta come avrebbero potuto amarmi degli estranei, quando non riusciva a farlo neppure mio padre.

Steve, benedetto Steve *_* ma da dove è uscito un personaggio così perfettamente imperfetto? Rientra assolutamente nei miei personaggi librosi preferiti.

In questa storia, vediamo lui, che avevamo già incontrato nel romanzo precedente “Reality Love“, e Maria, la migliore amica di Ally.
Steve e Maria: il giorno e la notte. Uno il contrario dell’altra, vanno d’accordo solamente su una cosa: non si piacciono!
Niente da fare: lei per lui non è il suo tipo; lui per lei è tutto quello che non cerca in un uomo.

Niente li accomuna ma…cosa sono quelle scintille che sentono sulla pelle appena si sfiorano anche per sbaglio?
Che male ci sarà ad assecondare il desiderio per una sola notte? UNA SOLA, se non fosse per quella litania che si ripete nelle teste di entrambi: ancora, ancora, ancora.

«Non dovresti ballare così», sussurrò al mio orecchio, facendomi muovere ancora di più. «Potrebbe essere… pericoloso».
«Ci sei tu a difendermi, no?», urlai, per farmi sentire sopra la musica. La sua presa divenne più ferrea.
«Sono io il pericolo», proferì serio facendomi voltare.

Abbiamo due personaggi molto complessi e diversi tra loro. Ognuno ha il suo passato e il suo bagaglio. Come sappiamo: il passato segna e insegna. Ce lo portiamo dietro come un fantasma e ci condiziona nelle scelte del presente.

Questa storia è stata una scoperta perché non pensavo potesse prendermi così tanto.
Anche vedere la coppia del libro precedente mi ha fatta felice, così come scoprire altre cose che non sapevo 🙂 .

Lei era un colore brillante nel grigio dietro il quale mi ero barricato.

Conoscendo già lo stile dell’autrice, non mi aspettavo nulla di meno ma neanche che mi piacesse in questo modo.
Mi sono ritrovata molto nei panni di Maria in questa storia. È come se l’avessi vissuta io stessa ed è stato bello, mi è piaciuto così tanto.

Se mi chiedeste: “vale la pena di leggere questo libro?”
Vi risponderei: “mille volte, sì!”

VALUTAZIONE: 10/10!

firmaannie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...