RECENSIONE: Sex or Love? 2 di Flavia Cocchi | Love is in the books

Salve lettori ! ❤

Eccomi qui a parlarvi del secondo libro di Luca & Bea: SEX OR LOVE? 2, della bravissima e giovanissima Flavia Cocchi.
Questo libro, come il primo, è edito dalla Leggereditore.

 Vediamo la trama e tutte le altre informazioni:

41ful1xtohl

Autore: Flavia Cocchi

Titolo: Sex or love? 2

Genere: Young Adult

CE: Leggereditore

Prezzo ebook: 4,99€

Prezzo cartaceo: 14,90€

Trama: Dopo una festa in cui hanno bevuto qualche bicchiere di troppo, Luca e Bea, diciassette anni, si risvegliano nello stesso letto e scoprono di non riuscire a stare lontani. L’attrazione fisica che provano l’uno per l’altra è troppo forte, ma sono decisi a non mettere in mezzo i sentimenti. Per questo concordano un vero e proprio decalogo per non innamorarsi. Regola numero uno: non rivelare a nessuno la loro relazione. Due: faranno sesso solo quando ne avranno voglia entrambi. Tre: niente frasi sdolcinate. Quattro: mai dormire insieme… E niente baci fuori dalle lenzuola, né cene romantiche o passeggiate mano nella mano. Eppure, senza che se ne rendano conto, i limiti che si sono imposti vengono meno uno dopo l’altro, e i due scoprono di provare qualcosa di profondo l’uno per l’altra. Accettarlo e ammetterlo, prima di tutto a sé stessi, però, non è per niente facile…
Riusciranno a dare ascolto ai propri cuori e a vivere a pieno la passione che li unisce?


desktop16

Ho finito da poco il romanzo, quindi, questa sarà una recensione a caldo. 🙂

«Ho una gran voglia di baciarti e non credo di poterla reprimere come le altre volte»
sussurrò ancora, e io sbarrai gli occhi. Non l’aveva mai ammesso, anche se più di una volta l’avevo intuito, nonostante lui cercasse di nasconderlo. Rimasi immobile, in attesa che lui facesse qualcosa e finalmente prese la sua decisione: mi baciò.

Sapete qual è il sentimento che sento in questo momento? TRISTEZZA !
Mi sento abbandonata, non avrei mai voluto girare pagina e trovare i ringraziamenti.
Mi sento triste perché volevo ancora leggere di loro e non mi sentivo ancora pronta a lasciarli andare. In questi giorni mi hanno fatto compagnia e mi hanno aiutato a distrarmi dal periodo un po’ pesante che sto attraversando.
Ed è stata una SPLENDIDA distrazione! ❤

«Sono io» sussurrò, sdraiandosi accanto a me, senza toccarmi.
«Perché sei venuto nella mia tenda nel bel mezzo della notte?» dissi a bassa voce, provando a non far trasparire il mio sollievo.
«Perché ci sono i tuoni… e i lampi… e sapevo che non saresti riuscita a dormire.»

A differenza del primo libro, in questo, il tono è decisamente cambiato. Forse perché la situazione viene presa in modo diverso.
In questo libro c’è una presa di coscienza che nel primo non si intravedeva neanche e questa cosa mi ha fatto piacere.
E’ come se fosse avvenuto un salto temporale che, in realtà, non c’è stato.
Infatti, il secondo romanzo riprende esattamente dalla scena con cui si era chiuso il primo.
Mi spiego meglio: ho trovato i protagonisti un pochino più “cresciuti” rispetto al primo libro. Con questo non voglio dire che si comportano come se avessero trent’anni da un giorno all’altro, restano sempre dei diciassettenni/diciottenni ma con una nuova consapevolezza, dovuta all’ammissione (innanzitutto con loro stessi) dei loro sentimenti.

Se l’amore non faceva bene ed era un tranello, io ci ero caduta dentro pari pari come Alice era precipitata dentro il buco del Paese delle Meraviglie.

Ho adorato le emozioni che ho provato mentre leggevo, tant’è che ho detto ad una mia amica la seguente frase: “non ho solo le farfalle nello stomaco ma anche i bruchi e le cavallette!” 😛

«Ti odio» scherzai ridendo, anche se non lo pensavo affatto.
«Io tutto il contrario» mi sussurrò all’orecchio.

La storia di Luca e Beatrice, penso sia una storia dolcissima e bellissima che ci fa rivivere gli anni della scuola e tutti i segreti che, tra i banchi, si cerca di non far trapelare. E’ un tuffo nei ricordi e mi lascia una sensazione di pienezza al cuore.
Personalmente, amo i romanzi Young Adult perché ci sono le prime esperienze, i primi amori, le gelosie provate per uno sguardo di troppo e ci sono le prime batoste: la vita ti mette di fronte alle prime vere responsabilità.
E’ difficile, come ci hanno dimostrato Luca e Bea, arrivare ad un lieto fine…ma si è anche tremendamente fortunati a trovare e a riconoscere l’amore a quell’età.

Chiudo con una frase del simpaticissimo Andrea (il combinaguai della combriccola! 😉 ) e faccio TANTI, TANTISSIMI COMPLIMENTI a Flavia!

«Se non ti dice di amarti mentre è ubriaca, allora non è quella giusta»

CONSIGLIATO: ai lettori che hanno amato il primo libro e che hanno voglia di fare un tuffo nelle sensazioni che dà il primo amore (battibecchi compresi 😛 ).
VALUTAZIONE: 9/10.
AGGETTIVO: dolcissimo. ❤

firmaannie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...