Recensione: La nostra storia segreta di Lesley Jones| Love is in the books

Salve lettori,
come state?. Durante le feste, ho commesso il grave errore di leggere questo libro, dal titolo La nostra storia segreta di Lesley Jones, che mi ha lasciato il cuore frantumato in un milione di pezzetti. Il libro è conosciuto anche con il suo titolo originale, ovvero Carnage ed è stato editato in Italia dalla casa editrice Newton Compton. Venite a scoprire la storia di Maca e Gia

la-nostra-storia-segreta_8020_x1000

Autore: Lesley Jones

Titolo: La nostra storia segreta

Serie:  Carnage #1

CE: Newton Compton Editori

Genere:  Contemporary Romance

Trama: Lo amo da quando avevo undici anni e l’ho incontrato per la prima volta. Lo amo e niente potrà farmi cambiare idea, io sono sua, il mio cuore è suo e il mio corpo è suo e non importa quante bugie vengano dette, quante persone complottino per separarci, nonostante la notorietà e la distanza, troveremo un modo.
“Georgia Rae, when we made love you used to cry…”. Lui aspetta che io canti la mia parte del brano dei Dire Straits. Trattengo invano un singhiozzo e canto: “I said I love you like the stars above, I’ll love you till I die”.
La nostra storia segreta è un’audace storia d’amore che rompe tutte le regole e va al di là del tempo. La storia di Georgia e Sean resterà con voi per molto tempo dopo aver letto l’ultima pagina. Una lettura emozionante e bollente.


la-nostra-storia-segreta

Esiste un termine per classificare i libri di questo genere.

Sofferenza pura.

Ecco cosa ho provato durante la lettura del libro conosciuto come Carnage, che racconta di un colpo di fulmine, di un amore a prima vista tra Sean e Georgia Rae.

«Mi amerai ancora quando sarai famoso e le tue foto finiranno su “The Face” e “Smash Hits”?».
«Ti amerò sempre, G. Ovunque andrò. Qualunque cosa starò facendo, sarò sempre tuo. Sarò tuo finché mi vorrai e finché andrà bene per te».

I due si conoscono quando, una mattina in giardino, il fratello di Georgia, Marley, presenta a lei e Jimmie il nuovo arrivato nella band. Inutile dire che tra Gia e Maca é amore a primo sguardo, un amore che resterà segreto per i primi anni a causa della differenza di età dei protagonisti, per poi diventare ufficiale.

«Pronto?»
«Georgia?»
«Sean? Che succede?»
«Mi dispiace tantissimo, G. Ti amo sappilo. Ricordatelo sempre».

Ci viene cosi raccontata una relazione da sogno, ma ci viene anche mostrata la parte sofferente di vivere in coppia quando uno dei due sta cavalcando l’onda del successo.

Fu una reazione impulsiva, ma fu anche l’unica che il mio cervello da sedicenne elaborò in quel momento. Lo avrei tagliato fuori dalla mia vita finché non fossi stata in grado di affrontare il dolore.

Molti sono gli anni che vedono lontani Maca e Gia, troppi per due persone che non hanno mai smesso di amarsi. Alla fine del libro, dopo tante stilettate al cuore, mi sono bloccata. Mi é mancato il respiro, boccheggiavo in cerca di ossigeno. Se fossi stata in piedi, mi sarei accasciata al suolo dal dolore.

Fisico.

Potente.

Devastante.

Il mio cuore é stato riempito d’amore, preso a calci, curato e poi frantumato, bruciato. Non é rimasto più nulla, mentre fissavo attonita l’inizio dell’epilogo, come se non credessi a quello che avevo letto.

Esiste solo lui.
Ci sarà sempre solo lui.
Non c’è spazio per nessun altro.

Non nego che la mia prima reazione al libro è stata quella di voler rompere qualcosa, la rabbia ha preso il sopravvento. Poi ho cercato di calmarmi con una lunga doccia calda perché ero praticamente una lastra di ghiaccio, ma la tristezza nel cuore è rimasta.

I said I love you like the stars above, I’ll love you till  I die

A volte la vita fa schifo, a volte viviamo quegli amori assoluti e totali per poi vederli dissolversi. E’ sempre questione di un attimo, l’ho sempre pensato ma questo non alleggerisce il dolore della situazione di pura sofferenza che fa da padrona alla fine del libro.

«So che lo ami ancora, e questo mi spaventa.
Sapere che passerai la vita senza mai amare nessun altro in quel modo».

«Ce l’ho fatta per quattro anni.»
«No, George, sei solo sopravvissuta. Desidero di più per te.
Non voglio che ti limiti ad esistere.»

La scrittrice è stata bravissima ma non so se avrò mai il coraggio di leggere i seguiti della serie – perché si, ieri ho scoperto che ci sono altri libri!. Come Io prima di te, penso che il seguito di alcuni libri non sia necessario. Questi libri sono stato creati per restare nella mente del lettore, anche se non accettati e condivisi in pieno. Nella vita vera, il HEA non fa di certo da padrone!.

Valutazione: 10\10

firmachicca

Annunci

Un pensiero su “Recensione: La nostra storia segreta di Lesley Jones| Love is in the books

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...