Recensione: Calendar Girl #4 di Audrey Carlan| Love is in the books

Salve lettori,
siamo di nuovo qui con il quarto cofanetto della serie Calendar Girl di Audrey Carlan, edito Mondadori.
Ebbene si, li ho letti di seguito hihihihihi non resistevo più a vederli nella mia libreria e Wes mi mancava troppo *.*
Ecco a voi i mesi di Ottobre, Novembre, Dicembre.

cover-calendar-girl-vol-4-337x480

Autore: Audrey Carlan

Titolo:  Calendar Girl. Ottobre, Novembre, Dicembre

Serie: Calendar Girl #4

Genere: Contemporary and Erotic Romance

CE: Mondadori 

Prezzo ebook: 8,99€

Prezzo cartaceo: 17,90€

Trama: L’ANNO DI MIA STA PER FINIRE.
MA IL VIAGGIO DELLA SUA VITA È APPENA INIZIATO

“Non nuotavo più da sola in uno stagno. Avevo un oceano di possibilità, e tutti quelli intorno a me mi tendevano la mano, pronti a gettarmi un salvagente se la corrente della vita avesse rischiato di travolgermi.” Mancano tre mesi alla fine del viaggio di Mia. Wes è tornato, ma è un’anima persa, ciò che ha visto gli ha lasciato ferite profonde, ricordi mostruosi che tormentano le sue notti. Solo Mia può aiutarlo a rimettere insieme i pezzi e trovare il modo di uscire da quella oscurità che l’ha inghiottito per poter finalmente affrontare insieme il futuro. Ma ora Mia non è più sola, ha una nuova famiglia, persone pronte a stringersi intorno a lei ogni volta che la vita le porrà davanti nuove difficoltà. E all’orizzonte di nuvole nere ce ne sono ancora tante: la madre, scomparsa quando era bambina, che improvvisamente sembra fare di nuovo capolino nella sua vita, e il padre che ancora giace in un letto d’ospedale.

Ma ci sono anche tante giornate di sole che Mia vuole poter vivere insieme al suo Wes. Con lui desidera arrivare alla fine di questo viaggio lungo un anno per iniziarne uno nuovo. Uno tutto loro…


calendar-girl-2

Voglio iniziare questa recensione dicendo che tutto questo mi mancherà tantissimo.

«Non ti permetterò che ti succeda niente. 
Sei la mia vita.
Sei tutto per me.
Non voglio vivere in un mondo dove tu non ci sei».

Mia, il pilastro importante dell’intera serie; protagonista indiscussa, personaggio davvero affascinante. Vedere il suo cambiamento durante il corso dei mesi lo é stato di certo!

«Penso che quando si è innamorati sarà sempre bello. 
I nostri corpi diventano l’espressione fisica dell’impegno reciproco. 
Quando è sincero e reale, il risultato non importa. 
E’ lo stare insieme, la connessione fisica e mentale che ci dice che siamo una cosa sola, quello che conta».

É stato scioccante scoprire che il viaggio si é interrotto a Ottobre xD ma é  stato interessante scoprire Mia nella vita quotidiana con Wes ❤

«L’idea che ognuno di noi abbia una quantità finita d’amore da offrire è affascinante ma io credo che non funzioni così. Penso invece che l’amore cresca e continui a farlo con ogni persona a cui lo dai. 
E’ come piantare un seme. Più lo annaffi e lo concimi, più è probabile che diventerà una pianta bellissima. 
Quell’albero avrà dei rami e le foglie cadranno, ma al mutare delle stagioni spunteranno nuove foglie e cresceranno nuovi rami.
Proprio come l’amore».

Partiamo dal presupposto che in tutti i mesi, io ho solo e sempre pensato a Gennaio e a Wes ❤ 😛 . Ringrazio il cielo di essere nata a Gennaio e che ad onorarlo ci sia un fusto dolce e determinato come Weston Channing III 😂 .

«E’ come se fosse destinato a essere qualunque cosa sarà alla fine.
Come la vita.
Non puoi programmare la bellezza. 
Talvolta il bello prende forma davanti ai tuoi occhi».

Mi mancheranno tutti: Madison, Matt, Max, Cindy, Isabel, Jackson… Personaggi meravigliosi e famiglia invidiabile. Max sei il miglior fratello di cui io abbia mai letto ❤

«Quando sfumi l’asprezza del reale, ciò che trovi sotto è.. speciale».

Agli uomini dei mesi Alec, Tony,  Mason, Tai, Antony: ragazzi senza di voi non ci sarebbe nessun Calendar Girl. Una cosa é certa, mi avete fatto venire il desiderio di fare quel lavoro ahahahahah 😜 Ovvio, a condizione che siate voi i miei clienti 😛 .
Una serie non convenzionale, semplice da leggere che ti porta a riflettere sull’amore, sull’amicizia, sulla famiglia. Non é importante il punto di arrivo, quello che conta é il viaggio. Trust the journey

Valutazione: 9/10 

4-stelline

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...