Recensione: Royle di Naike Rør| Love is in the books

Salve lettori,
oggi vi lascio una recensione a caldissimo di un self tutto italiano, terminato proprio ieri. Sto parlando di Royle di Naike Rør, primo volume della serie R.U.D.E.. Il suo romanzo mi ha completamente stregata e ci tengo a ricordare che domani sarà disponibile il secondo volume della serie dal titolo Usheen. Are you ready? 😉

51g6GQQhcqL.jpg

 

Autore: Naike Rør

Titolo:  ROYLE

Genere: Romantic Suspance

CE: Self Publishing

Prezzo ebook: 0,99€

Prezzo cartaceo: 15,60€

Trama: È inquietante svegliarsi dopo quattro giorni di coma e rendersi conto di essere stata catapultata nove anni avanti nel tempo. Questo è ciò che accade a Daisy: nove anni di vita spariti nel nulla, gli amici più cari, i propri amatissimi genitori, la tranquilla vita di studente liceale.
E persino Royle, il suo grande amore. Tutto sparito.
Al loro posto, una vita in cui Daisy non si riconosce affatto, una donna che non si sarebbe mai aspettata di diventare, una personalità ammantata di segreti.
In un crescendo di tensione ed emozioni, Daisy cercherà di dipanare i misteri che l’hanno travolta e che coinvolgono anche lo splendido e affascinante Royle. 
SK


jjj

Daisy si alzò in preda al panico. Era affannata e d’istinto si portò le mani al collo.
Un sogno?
Era stato semplicemente un sogno?
Dalla scossa di terrore che ebbe, avrebbe giurato di no.

Appena terminato un libro emozionante come November 9, mai mi sarei sognata di buttarmi nella lettura di un altro romanzo altrettanto emozionante, intrigante e devastante.
Royle inizia con un prologo ambientato nel futuro rispetto a quello che viene narrato all’interno del corpus del libro. Veniamo catapultati nella vita della signora Hill, rimasta vittima di un terribile incidente che le ha causato una perdita della memoria consistente.

«Credo di amarti Roy» .
«Io ne sono certo da quando avevo sei anni».

E’ così che passato e presente si confondono, creando un armonioso continuum che ci porta a conoscere una Daisy adolescente, innamorata del suo migliore amico Royle, in contrasto con una Daisy che non ricorda più nove anni della sua vita passata, ma soprattutto non riconosce la donna che è diventata. Tutto della sua vita la confonde.

Osservò la sua immagine dal grande specchio accanto alla porta d’ingresso.
Chi era diventata?.
Perché?.

Saranno tante le scelte e gli avvenimenti che porteranno i due lontani ma entrambi si ritroveranno a volere delle risposte, delle spiegazioni e i ricordi di Daisy inizieranno ad affiorare, appena si delineerà una parvenza di quotidianità.

«Hai qualcosa che ti trattiene?»
«Ti do ragione. Ho solo buoni motivi per scappare».
«Non ho detto scappare. Scappa, chi ha qualcuno che lo insegue».

La mia attenzione è stata concentrata sull’amore che una donna può provare per l’uomo della sua vita e il suo senso di sacrificio. Davvero, ho pianto tantissimo per Daisy, l’ho supportata e l’ho compresa. Ad un certo punto avrei voluto uccidere Royle, ma ehi D-E-T-T-A-G-L-I 😛 . 

«Non è andata così!, gli urlò lei». 
«No? Allora dimmi com’è andata». 

Daisy scoppiò di nuovo a piangere. 
«Dove non è arrivato il fuoco, sei arrivata tu».

Da lettrice non-self, nel senso che ne leggo davvero pochissimi visto che la maggior parte delle volte va a finire che non li recensisco perché non pigliano – tranne alcune autrici che io amo, stimo, leggo e ammiro (a volte segretamente) da sempre, posso dire che questo è entrato nella mia classifica self italiani. Di Naike avevo già letto No One Like Us e porto una fedina al dito con inciso all’interno ‘And we don’t care!’, ma devo dire che con questo romanzo si è davvero superata.

Daisy aveva lo stesso potenziale di un detonatore su un quintale di tritolo.

Chiaramente, Royle era il tritolo.

Non sto qui a discutere gli errori che sono contenuti nel file (di Febbraio 2016) perché, aldilà di questo, mi sono ritrovata un romanzo che merita, merita, merita e merita! Storia davvero impostata benissimo, personaggi caratterizzati, intreccio impeccabile, suspance  a mille: lascia letteralmente con il fiato sospeso e non capisci nulla di quello che sta accadendo, se non alla fine. Molto meglio di alcuni thriller che ho letto ! 😛    

PS. In una recente intervista fatta a una editor di una CE, mi ha colpito molto questa frase, inerente a quello che penso io riguardo a Royle:

“[…] Ovviamente meglio è scritto e meglio è, ma la scrittura si può migliorare, la fantasia è un dono che o hai o non hai”.      

Valutazione: 9/10 

4-stelline

firmachicca                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...