Recensione: Double review: Prova ad amarmi ancora di Sylvia Kant | Love is in the books

Salve lettori,
oggi vi parlo di Prova ad amarmi ancora di Sylvia Kant, edito Newton Compton.
Ebbene si, stiamo parlando dell’attesissimo seguito di Prova ad amarmi , meglio conosciuto da tutti i lettori e le lettrici come Antony.
Avevamo lasciato Angela, sola, su un aereo di ritorno in Italia, con una sola parola a darle speranza. Quella che tutte noi abbiamo vociferato sul web in questi mesi di attesa: Aspettami.

prova-ad-amarmi-ancora_7675_x1000

Autore: Sylvia Kant 

Titolo: Prova ad amarmi ancora

Genere: Erotico

CE: Newton Compton Editori

Prezzo e book: 4,99€

Prezzo cartaceo: 9,90€

Trama: L’autrice vietata ai minori N°1 in Italia

Autrice del bestseller Prova ad amarmi, il romanzo italiano vietato ai minori diventato un autentico culto

N°1 nelle classifiche italiane

Antony Barker è attraente e tenebroso, sesso e perversione si incarnano in quest’uomo dall’anima di ghiaccio e dallo sguardo magnetico. Angela Palmieri viene da Roma, è timida e troppo lontana dal suo mondo per poterne fare parte. L’incontro con Antony la segna sia nell’anima che nel corpo, perché lui non è un uomo qualunque e gli oscuri segreti che custodisce sconvolgono Angela nel profondo, fino a costringerla ad allontanarsi, ma, ovviamente, non è così facile liberarsi del ricordo di Antony… In un susseguirsi di colpi di scena, intrighi e rivelazioni, Angela imparerà a conoscere meglio se stessa, i suoi desideri e il suo passato, ma soprattutto quello del suo amato uomo dall’anima nera…

Con una scrittura coinvolgente e provocante, torna la scrittrice di culto che ha scalato le classifiche di vendita riaccendendo i sogni proibiti dei lettori italiani.


ejejjee

*ANGIE’S REVIEW*

Avete presente l’uragano Katrina?
Allora avete un’idea di chi è la Kant!
Il primo libro ci aveva lasciati con il fiato sospeso e un’unica domanda a frullarci nella testa: cosa ne sarà della nostra amata Anima Nera?
Sapevamo cosa stavano organizzando alle sue spalle.
Sapevamo come Prova ad amarmi ancora avrebbe segnato la nostra di anima.

Le persone erano deboli, fallaci, piene di contraddizioni, come lei stessa, d’altra parte. E i suoi genitori non facevano eccezione.

Questo romanzo non può essere recensito nel vero senso del termine perché in primis dovrei stare qui a scrivere dieci pagine di quello che la mente sadica e mostruosa, perversa ma anche affascinante della Kant è riuscita a mettere insieme (posso garantirvi che è un GRAN bell’insieme 😛 ) ma dovrei anche svelarvi un mucchio di spoiler e voi sapete che io odio gli spoiler! 🙂
Quindi sono qui a dirvi le cose che mi sono piaciute di più di questo romanzo.
Adoro il modo in cui la Kant non lascia nessuno dei suoi personaggi nel dimenticatoio: ognuno, a suo modo, è un personaggio principale nella storia, un personaggio importante, un personaggio di rilievo. Ognuno ha il suo ruolo nella rete ingarbugliata tessuta per anni da bugie, segreti, perversioni, incesti, abusi, varie forme d’amore.
Ma cos’è l’amore?.

L’amore mostra solo ciò che vuoi vedere.

E’ davvero così Antony?.
Non un rigo di questa avvincente storia può essere tralasciato, non una parola.
Tutto è di vitale importanza.

 

E quando lo lasciano andare, è da lui che si stanno separando… Dal padre. Dal figlio. Dall’amico. Dall’amante. Dall’amore della vita… Dalla propria incommensurabile delusione.

 

Ho amato Steve.
Penso di amare quell’uomo dalla prima volta che l’ho visto all’opera con Antony.
Ho adorato Linda, Tom, Astrid, Susan… i serpenti.
Già perché è tutta questione di serpenti!
Ehm, si, ho adorato la foresta e il Micione! *_*
Ma sono così tante le persone che in questa storia sono state rilevanti e che abbraccerei da perdere il conto.
Ho provato dolore per Rachel, per quello che ha subito, per la donna che è diventata, per la bambina che è stata.
Ognuno ha quel che si merita, vero Pamela la Mela?! xD
Ma gli Eisemberg sono quelli che meritano il premio Nobel per l’amore tra fratelli ahahahah, se tutti si amassero, come vi amate voi, il mondo non avrebbe mai fine.
Amen.
Detto questo anche i Ringraziamenti finali della scrittrice sono stati divertenti: si, è stato un investimento con i fiocchi e ne è valsa la pena.
Con questo romanzo, va via una parte della mia anima perché Antony è in ognuno di noi.
Nella parte oscura della nostra anima.
Perché l’amore è un’arma letale.
Un amore dall’anima nera letale.

Antony e Angela
un amore che durerà in eterno
un amore che neanche la morte potrà mai recidere.
Addio giovanotti,
da una lettrice che vi ha adorato tantissimo.

ps. Angela penso sia una cosa di tutte le “Angela” fare della propria vita l’essere “marmotta” ❤ 😛

Infine grazie a te Sylvia per aver creato una storia così emozionante, avventurosa, erotica e per avermi fatto scoprire il massaggio tantrico! ❤

con amore,
Chicca.

ps. La mia valutazione è di 5 stelline ma ci tengo a precisare che la 5* stellina è per Sylvia Kant, mentre le restanti quattro alla storia perché, nonostante io ami questo romanzo, non ho provato appieno i sentimenti e le emozioni che mi hanno portata a dare 5 stelline al primo volume. Questo è stato come riabbracciare amici di vecchia data o forse mi aspettavo un finale differente 🙂

Valutazione: 

stelline


*ANNIE’S REVIEW*

Per leggere questo libro, ho dovuto aspettare un po’ di mesi dall’uscita perché sapevo che qualsiasi cosa avrei affrontato in esso, sarebbe stato forte e capace di scuotermi l’anima. Ed è proprio quello che è riuscito a fare.
All’inizio del libro la situazione è stata un po’ confusionaria, nel senso che non riuscivo a capire come un protagonista principale potesse essere spazzato via così, come fosse nulla. Vedevo scenari su scenari ma il mio pensiero era fisso su ANIMA NERA. Su questo libro ho buttato lacrime amare e cocenti, mi sono arrabbiata, ho gioito e sospirato di sollievo.

«Angela, solo tu conosci la strada che porta alla mia anima nera, solo tu hai avuto il coraggio di scendere nelle mie stanze segrete ad accarezzarla. E, ora, lei ti ama più di quanto ti ami io stesso»

La sensazione che ho avuto? Quella di essere stata catapultata in un mondo parallelo, in un’esistenza ovviamente non mia, ero lì e la vivevo con loro. Mi sono calata nei panni della protagonista, Angela, e mi sono sentita delusa quando lei lo era, nel momento in cui scopriva qualche manipolazione di cui era stata vittima. Non riuscivo a capire di chi, poteva realmente fidarsi.

«Le tigri non sfoderano mai gli artigli, quando giocano con i cuccioli»

Durante la lettura, più volte, mi sono domandata: “Perché? Perché devono essere gli altri a decidere per lei, come dei burattinai con i fili di una marionetta?” Andando avanti con la lettura poi ho scoperto che era per tenerla al sicuro. L’amore non muore mai, l’amore è fare del male a se stessi pur di tenere al sicuro la persona amata ed Antony questo l’ha fatto.
Una cosa che ho imparato, se vogliamo dire così, è che: Se ami una persona accetti tutto di lei; che sia un gigolò, un banchiere, un infiltrato, un gay, un trans, un alieno addirittura! Le persone non vanno cambiate, vanno ACCETTATE e AMATE per quello che sono.

«L’amore mostra solo ciò che vuoi vedere»

Chiudo con un ringraziamento speciale all’autrice: GRAZIE per averci regalato due libri favolosi. Quest’ultimo mi è piaciuto più di quello precedente. Non avrei potuto chiedere di più per i due protagonisti. Scrivi in modo divino, grazie per tutte le emozioni che Angela, Tony e gli altri hanno saputo darmi.

Baci, Annie ❤

Valutazione: 10/10

stelline

 

Autore: Sylvia Kant è l’autrice italiana che, con il suo esordio narrativo, Prova ad amarmi, ha ottenuto un clamoroso successo facendo scandalizzare e impazzire i lettori. Un successo che continua con Prova ad amarmi ancora.

Annunci

2 pensieri su “Recensione: Double review: Prova ad amarmi ancora di Sylvia Kant | Love is in the books

  1. Sylvia Kant ha detto:

    Chicca GRAZZZZZZZIIIIIIEEEEEEE!!! Non riuscendo a taggarvi sulla mia pagina FB, vi ringrazio qui. Grazie per la splendida recensione, grazie per non aver spoilerato nulla (so quanto era difficile con questo libro) e grazie per avermi incuriosita con quelle ultime parole. Appena sarò tornata dalle ferie, poi mi dirai come ti aspettavi la fine 😉 😀 😀 😀 ❤ ❤ ❤ ❤ ❤ ❤

    Liked by 1 persona

    • loveisinthebooks ha detto:

      Grazie a te Sylvia per aver donato a noi lettori Antony ❤ E' un esemplare raro 😛 Sarò lieta di raccontarti i finali tragici che mi frullavano in mente xD ❤ Buone vacanze!!! Angela ❤

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...