RECENSIONE: THE CROWN DI KIERA CASS| LOVE IS IN THE BOOKS

Buongiorno lettori!!! 🙂

Oggi vi parlerò del quinto libro The Crown ultimo della serie The Selection della bravissima autrice Kiera Cass e pubblicata dalla Casa Editrice Sperling&Kupfer.

Vediamo la scheda 🙂

13382073_609225312567803_224369016_n

 

Autore: Kiera Cass

Titolo: The Crown #5

Serie: The Selection Series

CE: Sperling & Kupfer

Genere: Distopic Romance

Prezzo e book: 9,99€

Prezzo cartaceo: 17,90€

Trama: Nel regno di Illéa è iniziata una nuova era. E una nuova competizione. A vent’anni di distanza dall’inizio dell’amore tra America Singer e il principe Maxon, infatti, è la loro primogenita, Eadlyn, a doversi confrontare con i trentacinque pretendenti arrivati a Palazzo per conquistarla.
Ora, anche per lei, è arrivato il momento di una scelta. La più difficile e la più importante. E non ci potrebbe essere periodo peggiore per farla. Perché a Palazzo tutti sono sconvolti per i recenti eventi che hanno interessato la famiglia reale, e regna un inquietante silenzio. Eadlyn però sa di non poter rallentare: per il suo bene e quello della sua famiglia, deve portare a termine la Selezione. Adesso. Nonostante tutto. Anche se ai suoi occhi non ha alcun senso. La sua unica e ultima speranza è che, alla fine, in qualche inspiegabile modo, dovere e amore vengano a coincidere. Il tempo stringe, ma il cuore ha sempre un modo tutto suo di sorprenderci…
Si conclude così, con THE CROWN, quinto, romantico e attesissimo capitolo, la serie The Selection: un successo internazionale da oltre cinque milioni e mezzo di copie vendute nel mondo, tradotto in 37 lingue, bestseller n.1 del New York Times e in vetta alle classifiche in 10 Paesi, tra cui Francia, Germania e Brasile.
Ma non è un addio, è solo un arrivederci: il prossimo appuntamento con The Selection è infatti al cinema, con l’annunciato film targato Warner Bros.

_________________________________________________________________

13434064_610583859098615_2051865227_n

Con questo libro si conclude una grandissima serie, forse la più bella che io abbia letto da tempo. I primi tre libri sono stati il massimo: completi e perfetti. A partire dagli ultimi due e quindi dal cambio della coppia protagonista, mi sa che la scrittrice si è persa un pochino per strada. Non che non mi sia piaciuto, anzi, quest’ultimo libro è stato molto meglio del quarto, ma secondo me, mancava qualcosa. Nel senso che non ho visto la stessa passione per la Selezione, vista nei primi tre. Con i primi tre libri mi sono sentita parte integrante della storia, come se io fossi America Singer e le stesse cose che provava lei nel libro io le avvertivo addosso. Questo per una lettrice è il massimo e penso che ogni scrittrice spera che accada proprio questo, perché se non ci si ritrova in un protagonista, il libro non riesci ad apprezzarlo a pieno. Con Eadlyn, io mi sono sentita spettatrice esterna. Ho letto la storia e mi è anche piaciuta, ma non mi è arrivata come sono arrivati America e Maxon. Quei due sono l’impersonificazione dell’Amore, con la A maiuscola.

Dopo questa piccola parentesi, posso dirvi che i colpi di scena, anche se minimi non mancheranno. Questa è una particolarità di quest’autrice, tende sempre a stupire, soprattutto nel finale. Questo libro riparte proprio dove avevamo lasciato il quarto, non un minuto di più. Ed è bello, perché il quarto, per me che ho adorato i genitori di Eadlyn, era finito proprio male, un peso sul cuore. Comunque, ritroviamo tutta la scena uguale, ma non il carattere della principessa. Nel corso dei due libri Eadlyn è cresciuta molto, pronta a prendersi le sue responsabilità verso il regno ma, ahimè, sempre molto confusa sui suoi sentimenti.

“Come avrei scelto un marito? Il partito migliore? Il più apprezzato dal pubblico? Avevo una mezza dozzina di pretendenti e non sapevo come fare a innamorarmi.”

Fino ad un fatidico momento nel libro che cambia tutto e l’impensabile diventa possibile e tutti i tasselli vanno al loro posto. Un bacio e tutto il mondo è diventato a colori.

BATTICUORE.

BRIVIDI.

FARFALLE NELLO STOMACO.

Ma la cosa più importante di tutte: LA CERTEZZA DI AVER TROVATO L’ANIMA GEMELLA.

L’inizio e la fine di tutto, perché non sempre si può seguire il cuore quando c’è un intero popolo che può darti contro per la scelta che vorresti fare.

“Mi rendo conto di non essere nella posizione per dirle che fare, ma mi sembra che affronti le cose meglio quando non ci pensa troppo. Non si lasci guidare dalla testa, si affidi al cuore.”

Che bella frase: Si affidi al cuore. E meno male che Eadlyn va a chiedere consiglio all’unica persona che può farla ragionare e che le può impedire di fare una scelta di cui potrà pentirsi per tutta la vita: suo padre, Maxon.

Ripeto, un finale inaspettato, una scelta inaspettata, forse la persona che nessuno si sarebbe aspettato. Tutto questo mi porta a scrivere una cosa: non sempre la scelta ricadrà sulla persona più evidente. Ci sono persone che brillano di luce propria, non c’è bisogno di un faro ad illuminarle, e questo non significa che valgono di meno, anzi. Penso che la semplicità sia sempre alla base di tutto.

Un forte abbraccio, Annie ❤

Valutazione: 

4 stelline

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...