Recensione: Calendar Girl [Febbraio] di Audrey Carlan | Love is in the books

Saaaaalve lettori,
oggi sono felicissima perché la Mondadori ha pubblicato il secondo capitolo della serie Calendar Girl, ovvero Febbraio !
Inoltre, è stato pubblicato anche il cartaceo dei primi tre volumi : Gennaio, Febbraio e Marzo.
Vi ricordate di Mia ? Bene, andiamo a vedere cosa è successo a Seattle 😉

51wrQ1FLebL.jpg

 

Autore: Audrey Carlan

Titolo: Calendar Girl – Febbraio 

Serie: Calendar Girl

CE: Mondadori 

Genere: Erotico

Prezzo e book: 2,99€

Prezzo cartaceo: 12,67€ (comprende i primi tre mesi)

Trama: Febbraio, Seattle, un artista francese in cerca della sua musa.

Avevo bisogno di soldi, tanti soldi. In ballo c’era la vita di mio padre. Io però non avevo un centesimo, per arrivare a fine mese facevo la cameriera. Non avevo un amore e, diciamolo, all’amore, quello con la a maiuscola, non ci credevo neanche più tanto. Le mie storie fino ad allora erano state solo fonti di guai e delusioni.
Mi hanno offerto un lavoro. Recitare il ruolo della fidanzata di uomini di successo. In pratica per un mese dovevo fingere di essere la loro compagna davanti agli occhi di tutti e in cambio ognuno di loro sarebbe stato disposto a pagarmi centomila dollari. 12 mesi, 12 città, 12 uomini ricchi, famosi, inarrivabili, 12 ambienti esclusivi, 12 guardaroba diversi. Più di un milione di dollari. Il sesso, chiariamoci, non faceva parte degli accordi. Quello dipendeva e dipende sempre solo da me.
L’amore neanche quello faceva parte del piano. Ma intanto quello non dipende da nessuno…
Sono tutti uomini da sogno. Che poi sono persone. Intriganti, fragili, che hanno paure, segreti e verità nascoste. Loro hanno scelto me. Per un mese sono entrati nella mia vita. Tutti mi hanno lasciato qualcosa. E uno mi sta chiedendo di cambiare le regole del gioco… ma l’amore, tutti lo sanno, di regole non ne ha.
Ho intrapreso questo viaggio perché era l’unico modo per salvare la vita di mio padre.
Mi sono fidata, ho buttato il cuore oltre l’ostacolo.
Ed è iniziata la favola.
Il viaggio ha salvato la mia, di vita.
Trust the journey,
Mia.


 

calendar-gil-febb

Ma quanto è bella questa serie? *_*
OMG! Una delle serie più belle che io abbia letto negli ultimi tempi! Awawawaw :3 *.*
Sono completamente in balia della vita che Mia sta vivendo e la sto invidiando così tanto !
Btw , torniamo alla fine che non è la fine…
Avevamo lasciato Mia a Los Angeles con Wes; ora la ritroviamo a Seattle da Alec Dubois.

Era uno schianto.
Mi ricordava Ben Affleck, ma era molto più sexy.

Un altro uomo.
Un altro adone.
Alec è un artista e Mia ha il compito di essere la sua Musa per il prossimo mese.

«Se tagliassi in due il tuo viso», così mi percorse di nuovo il volto con il polpastrello, gli occhi intenti nel movimento. «Ogni lato sarebbe lo specchio dell’altro».

Ma Alec non è solo un artista che sa il fatto suo. E’ un uomo molto profondo e io ho adorato la sua concezione dell’amore. Noi tendiamo a costringere l’amore ad uno stereotipo che proviene dalla società. Ma l’amore non è questo, l’amore è poter amare una persona, dandogli il tuo cuore, accettando il suo amore e sentirti allo stesso tempo libera.
Ho amato Wes.
Ho adorato Alec. 

«Oui. Il mio impegno verso di te è amarti con tutto il cuore per il periodo che passeremo insieme, e far sì che questa cosa resti tua per sempre. E anch’io porterò il tuo amore con me. E per tutta la vita sapremo che questo periodo è stato fatto di fiducia, amore e amicizia»

Alec riesce in questo mese a fare un viaggio di introspezione con Mia attraverso l’arte. E’ stato emozionante poter vedere Mia sconvolgersi posando o guardando il risultato del suo lavoro: lei, dipinta su una tela. 

Ero io. Solo che ero davvero io. Ero serena, felice, entusiasta e presa dalla bellezza che avevo di fronte. In quel momento sembravo libera. Non ingabbiata nei confini di un lavoro che non volevo, ma a cui mi stavo abituando. Non una che cercava di salvare suo padre o lottava per sfondare come attrice a Los Angeles. Bellezza pura. E, per la prima volta, mi vidi bella. Ero come Alec mi faceva vedere in quell’immagine. Mi vennero le lacrime agli occhi.

Penso che non ci siano parole per descrivere l’emozionante vita che sta conducendo Mia  e che finirà tra soli 10 mesi.
Ora, dobbiamo spostarci a Chicago per incontrare Anthony Fasano :3 😉
Siete pronte per una nuova avventura?
Posso assicurarvi che la nostra Mia lo è ❤
Audrey Carlan questa serie sfonda!!! *_______*
Thank u so much baby for this beautiful novels ! *_* They are strong and amazing! ❤
xoxo,
Chicca.

*spoiler allert*
[non leggere il contenuto in basso perché contiene spoiler 🙂 ma se non riesci a combattere contro la tua curiosità, accomodati pure :P]

Bene, ragazze curiose, vi ricordate di Wes? *_*
Il protagonista maschile del primo libro e di cui io sono innamorata persa?
Alla fine del primo libro c’è un particolare che non ho detto: una chiave.
Spero solo che un giorno Mia possa usarla *_*
yay, si sentono anche in questo libro ! #Wesfanangirlmodeon ! ❤

Valutazione: 

stelline

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...