Recensione: So che ci sei di Elisa Gioia| Love is in the books

Salve lettori,
oggi iniziamo la settimana con la recensione di So che ci sei di Elisa Gioia, edito Piemme.
Avevo da tempo questo libro nel mio kindle e ho deciso di leggerlo, in vista dell’uscita del seguito Il mio lieto fine sei tu che arriverà il tutti gli store online e in libreria il 21 Giugno 2016 !
Venite con me e scoprite chi sono Gioia e il famigerato Christian Kelly 😉 

566-4445-6_140640f110897191da44acbe4dbbc318

 

Autore: Elisa Gioia

Titolo: So che ci sei 

CE: Piemme

Genere: Contemporary Romance 

Prezzo e book: 9,99€

Prezzo cartaceo: 18,50€

Trama: C’è qualcosa di peggio che essere tradita e mollata dal ragazzo con cui pensavi di passare tutta la vita. Ed è vederlo online su WhatsApp, per tutta la notte, e sapere che non sta scrivendo a te, non sta pensando a te, ma a qualcun altro.
È proprio quello che capita a Gioia al suo ritorno da Londra, dopo aver passato mesi facendo di tutto per tornare da Matteo, cantante di un gruppo rock che sembrava irraggiungibile e invece quattro anni prima era diventato il suo ragazzo. Peccato che ad aspettarla all’aeroporto, al posto di Matteo, ci sia il padre di Gioia, l’aria affranta e un foglio A4 tra le mani, con la magra e codarda spiegazione del ragazzo che non ha neanche avuto il coraggio di lasciarla guardandola negli occhi.
Dopo mesi di clausura, chili di gelato e un rapporto privilegiatissimo col suo piumone, però, Gioia si fa convincere a passare un weekend con le sue migliori amiche a Barcellona. Non c’è niente di meglio di un viaggio, qualche serata alcolica e un po’ di chiacchiere tra donne per riparare un cuore infranto. Se poi a questo si aggiunge un incontro del tutto inaspettato con un uomo che pare spuntato direttamente dalla copertina di un magazine di successo, la possibilità di ricominciare pare ancora più vicina. E, soprattutto, la consapevolezza che l’amore vero non ha bisogno di “ultimi accessi” di status o faccine sorridenti. È tutto da vivere, là fuori, a telefoni rigorosamente spenti.


soche-ci-sei

Una cosa che non mi aspettavo assolutamente da questo romanzo è stata l’aria frizzantina che lo ha caratterizzato fino alle ultime pagine.
Definirei questo romanzo allegro e spensierato: proprio quello che mi serviva, dopo tanto tempo passato tra erotici e libri depressivi 🙂
Tutti parlando di Christian Kelly: il Dio del web!
Io, forse, sono l’unica voce stonata ma ho adorato Gioia Caputi! 
Amica che la sfiga sia sempre con noi ❤ xD

Ma da ben due settimane, non che tenessi il conto, da bradipo ero diventata una larva.
Una larva che strisciava per amore.

Si, la situazione mi era notevolmente sfuggita di mano.

Oltre al fatto che Gioia e io siamo delle eterne sfigate, devo ringraziare Elisa Gioia a nome di tutto il genere femminile: GRAZIE ELISA!.
Ah, non ho detto il perché? Ve lo mostro subito *_*

Mi sentivo molto una bagnina di Baywatch, solo che sulle mie cose avevo tanta di quella cellulite depositata che solo sparandomi Photoshop sulle chiappe poteva sparire. Per non parlare della cartina geografica, meglio conosciuta dal pianeta femminile come smagliature, che avevo stampato sull’interno coscia e sui fianchi.
E non avevo figli.

Voi non potete capire i cori da stadio che mi sono partiti “Gioia una di noiiii, Gioia è una di noiiii” . Parliamoci chiaro, le protagoniste dei libri sembrano essere uscite da una rivista di Vogue, Cosmopolitan e “Sono gnocca e tu no” , facendo crollare la tua autostima 10 metri sotto terra! Quindi si, GRAZIE ELISA per aver creato Gioia Caputi!
Gioia lavora presso la Dreamsat, è stata mollata dal suo ex bad boy musicista e ora cerca di continuare la sua vita, tirando avanti, ma con una squadra imbattibile alle spalle 😀

“Siamo” erano la suddetta Beatrice, mia sorella Melissa e Ludovica Valenti.
Le tre Grazie. 

Le sue amiche convincono Gioia a passare un week end a Barcellona.
Cosa succede quando 4 ragazze sono immerse in karaoke, alcool e voglia di divertirsi? 😀
E cosa succede quando il tuo capo ti affida un compito e la linea internet nel locale non prende?
Cosa accade quando vai a sbattere contro un muro di muscoli?.
Ma la vera domanda è… cosa succede quando non sai chi è realmente?.

«Gioia…». Mi passai la lingua sulle labbra secche. Stava invadendo il mio spazio. Con la bocca mi sfiorò l’orecchio. «I panini diventano freddi».

Christian Kelly è tutto ciò che una donna vorrebbe: uomo bellissimo, sorriso accattivante, intelligente, virile, simpatico, capo di un agenzia discografica, è uno degli uomini più ambiti di New York.
Ma Christian non è solo questo…

«Cristo, Gioia! Sono qui. Con te. Da quando ho messo i miei occhi su di te non ho visto nessun’altra. Solo te.»

Quando due cuori feriti si incontrano è un disastro.
A volte, però, può trasformarsi nella miglior cosa che potesse mai capitare. 

«Quindi dovremmo rinunciare a questo? Perché magari non provi a pensare che sia la cosa più bella che ci possa capitare?»

Ora non vedo l’ora che esca Il mio lieto fine sei tu e di appoggiare Gioia in tutte le sue scelte, perché Gioia è una parte di tutte quelle ragazze insicure, strambe, imbranate ma che sanno sempre come riempirti la vita.
Una scrittura scorrevole e piacevole e davvero molto carina!
xoxo,
Chicca.

Valutazione: 

4 stelline

Autore: Elisa Gioia è nata e vive in provincia di Belluno. Ama viaggiare, leggere, fare fotografie ed è telefilm addicted. È coautrice del romanzo Sei bella come sei, insieme con la make-up artist e webstar Clio Zammatteo. Per Piemme ha scritto So che ci sei, i cui diritti sono stati acquistati dalla casa editrice Amazon Crossing, che lo ha pubblicato negli USA con il titolo The Hook.
Il mio lieto fine… sei tu è l’atteso seguito, che conclude la storia di Gioia e Christian.


13239873_952056908247502_2757945523513687165_n.jpg

In uscita il 21 Giugno 2016 il seguito di So che ci sei !

Trama: Trovarsi a New York, circondati dal fascino magico e dall’energia della città dalle mille luci, per di più a San Valentino… Può esserci qualcosa di più eccitante e romantico? Sbagliato. Per Gioia Caputi, brillante copywriter in trasferta negli USA per lavoro, questa situazione da sogno si sta trasformando in un incubo. Perché non solo si ritrova sola, con il cuore infranto, in mezzo alle coppiette che festeggiano, ma per di più l’oggetto dei suoi desideri è proprio lì, a un passo da lei. Christian Kelly, troppo sexy per essere vero, con un sorriso così irresistibile da meritare la qualifica di “illegale”, è il boss della casa discografica per cui l’agenzia pubblicitaria di Gioia lavora. Ed è l’uomo che, otto mesi prima, aveva fatto irruzione nella sua vita conquistandole completamente la mente e i sensi… per poi troncare via e-mail e tornare dalla sua ex. Otto mesi di silenzio. Otto mesi di perché senza risposta. Otto mesi in cui il cellulare di Gioia non si è illuminato con il “suo” nome.
Questa volta, però, Gioia ha giurato di disintossicarsi dalla Christian-dipendenza: ha chiuso con l’amore, una volta per tutte. Peccato che l’amore non ascolti ragioni: è proprio quando tu smetti di crederci e di cercarlo, che a lui piace entrare nella tua vita e scombinare tutto… Come un uragano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...